L’arte e la cultura colorano il settembre milanese che diventa palcoscenico dei migliori brand del settore del design sottolineando la sua leadership di capitale cosmopolita. In questo ambito, Aimo e Nadia BistRo in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino Puglia, hanno presentato una straordinaria panoramica di vini pugliesi dal 4 al 12 settembre nei due temporary bar rispettivamente situati nel Chiostro Olona del Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci e in Galleria Rossana Orlandi.

45 etichette selezionate hanno condotto il visitatore in un viaggio gustativo tra le più affascinanti tappe enoturistiche della Puglia, tra i grandi vitigni autoctoni: Primitivo, Negroamaro, Nero di Troia, Sussumaniello, e non solo. Si sono degustati pregiati uvaggi e blend storici di tutto il territorio, nonché affascinanti bianchi, suadenti rosati e festose bollicine.

La presenza per la prima volta dei vini pugliesi nei temporary bar curati da Aimo e Nadia BistRo, si deve alle relazioni tra lo chef pugliese Fabio Pisani de ‘Il luogo di Aimo e Nadia’ e Doriana Cisonno, quest’ultima esperta di eventi e relazioni pubbliche, oltre che tra i soci fondatori del Movimento Turismo del Vino Puglia.

Milano è il cuore pulsante di un approccio al vino diverso dal solito, che è quello che a noi interessa sia come produttori sia come Consorzio – ha dichiarato nel corso della presentazione dell’evento Massimiliano Apollonio, presidente del Movimento Turismo del Vino Puglia –. Per una settimana i vini di Puglia saranno protagonisti nei luoghi della cultura di Milano dove l’avvicinamento al calice è frutto di un percorso slow per far conoscere ad un pubblico selezionato tra architetti, designer e opinion leader, il fascino dei territori vitivinicoli di cui la Puglia è ricca’.

Siamo contenti che le aziende pugliesi abbiano aderito alla nostra proposta in questa speciale edizione della ‘Design Week’ che segna una vera e propria ripartenza e confidiamo in una futura e proficua collaborazione’, ha aggiunto Fabio Pisani, chef insieme ad Alessandro Negrini del ristorante stellato ‘Il Luogo di Aimo e Nadia’ e co-proprietario con Alessandro Negrini e Stefania Moroni del gruppo ‘Aimo e Nadia’ che conta altri ristoranti a Milano: Voce Aimo e Nadia in Piazza della Scala e Aimo e Nadia Bistro in Via Bandello 14.

Le aziende pugliesi aderenti all’iniziativa:

Amastuola - Crispiano (Ta), Apollonio - Monteroni di Lecce (Le), Cantele - Guagnano (Le), Conte Spagnoletti Zeuli - Andria (BAT), Coppi - Gioia del Colle (Ba), De Falco Novoli (Le), Due Palme – Cellino san Marco (Br), Le Vigne di san Marco Cellino san Marco (Br), Mottura Tuglie (Le), Palamà Cutrofiano (Le), Produttori Vini di Manduria Manduria (Ta), Rivera Andria (BAT), Rubino Brindisi, San Donaci San Donaci (Br), Torrevento Corato (Ba), Varvaglione Leporano (Ta), Vetrere Montemesola (Ta).