Le condizioni meteo poco favorevoli non hanno fermato in Puglia il popolo degli enoappassionati che sabato e domenica scorsa hanno preso parte a “Cantine Aperte”, la grande festa dei vignaioli del Movimento Turismo del Vino.

Circa 30.000 i visitatori registrati, con un’affluenza in linea con lo scorso anno nonostante il meteo incerto. Il target è costituito da enoturisti colti e alla ricerca del buon bere, che hanno scelto di partecipare alle degustazioni e alle visite guidate nelle cantine di tutta la regione. Anche quest’anno nella nostra regione l’evento, realizzato in collaborazione con l’Assessorato all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, ha animato tutto il weekend, con visite agli impianti produttivi e alle bottaie, dando l’opportunità ai visitatori di scoprire in prima persona quanta cura e attenzione richiede ogni calice di vino, direttamente negli affascinanti luoghi dove nasce.

La manifestazione di Cantine Aperte è inserita nella programmazione progettuale triennale del Consorzio Movimento Turismo del vino Puglia dal titolo “Puglia: cultura del vino scoperta di un territorio”, a valere sul Fondo di Sviluppo e Coesione - FSC 2014-2020 “Patto per la Puglia”, Avviso pubblico per iniziative progettuali riguardanti le attività culturali, promosso dall’Assessorato all’Industria turistica e culturale.

LE IMMAGINI

/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19/ca19


I VIDEO



LA RASSEGNA STAMPA