ITINERARIO: Profumo di zagare

Partenza da Peschici - Porto Terminal Traghetti - Corso Giuseppe Garibaldi 30
ore 15,30 - Punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa, rientro a Peschici presso il medesimo luogo di partenza.

Programma

L'Antica Cantina – San Severo (Fg)
La Cantina Sociale di San Severo “L’Antica Cantina” nasce nel 1933, e oggi, dopo quasi ottant’anni, il sodalizio guidato da Alfredo Luigi Curtotti annovera circa 500 soci produttori e circa mille ettari di terreni vitati, dai quali provengono le uve per i vini a doc e igt. I vitigni più diffusi sono quelli caratteristici del territorio dauno: Trebbiano, Bombino bianco, Malvasia bianca, Nero di Troia, Montepulciano e Sangiovese.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Masseria Fiorentino - Torremaggiore (Fg)
La Fattoria Fiorentino è un’azienda agricola ubicata ai piedi della collina ove sorge Castelfiorentino. Siamo quindi in un territorio, oggi area archeologica, indissolubilmente legato alla storia dalla figura di Federico II di Svevia, che qui morì il 13 dicembre 1250. Dal 1909 in fattoria si allevano in prevalenza capre di razza garganica al libero pascolo, seguendo tempi e metodi naturali, nel pieno rispetto delle loro esigenze. Il latte viene trasformato in formaggi unici nel caseificio della Fattoria Fiorentino, seguendo antiche tecniche pastorali.
I formaggi sono prodotti con latte lavorato a crudo, sinonimo di prodotto vivo e nutriente. Visita della fattoria e assaggio gratuito di benvenuto a base di formaggio garganico. È possibile partecipare, a pagamento, al laboratorio del latte con degustazione di diverse varietà di formaggi accompagnati da vino e pane di grano duro. Su prenotazione, visita del sito archeologico di Castel Fiorentino.


ITINERARIO:
La tradizione degli orti

Partenza da Manfredonia - Stazione - Piazza della Libertà

ore 15,30 - punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 - partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa - rientro a Manfredonia presso il medesimo luogo di partenza.

Programma

Cantine Spelonga / Nappi – Stornara (Fg)
L’azienda è stata fondata nel 2001 da Carmine Nappi e Maria Franca Spelonga e immediatamente si è distinta per la valorizzazione dei vitigni locali, adottando un sapiente connubio fra le antiche tecniche in vigna e le moderne tecnologie enologiche in cantina. Ampia la varietà dei vitigni: dal Nero di Troia allo Chardonnay, dal Bombino bianco alla Malvasia Bianca, tutti condotti con metodi biologici nelle vigne di proprietà, che dalle colline circostanti fanno da meravigliosa cornice alla struttura. In cantina, tra un calice e l’altro, si apprezzeranno anche l’olio extravergine da Coratina e gli ortaggi di produzione propria.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Masseria Chiomenti – Cerignola (Fg)
Masseria Chiomenti è una azienda agricola a gestione familiare presente sul territorio di Cerignola, in provincia di Foggia, caratterizzata da una coltivazione olivicola improntata alle antiche tecniche della tradizione pugliese.
L’uliveto, cuore pulsante dell'azienda, è composto da una varietà di piante di cultivar Coratina, Ogliarola, Bella di Cerignola, Nera dolce. L’ordinamento produttivo dell'azienda è di tipo misto con coltivazione di ortaggi stagionali, frutta e vigna; sono presenti inoltre animali di bassa corte e asinelli.

 

ITINERARIO: Alle radici del Nero di Troia

Partenza da Trani - Stazione - Piazza XX Settembre

ore 15,30 - punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 - partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa - rientro a Trani presso il medesimo luogo di partenza.

Programma

Villa Schinosa – Trani
Alle porte di Trani, Villa Schinosa ha sede in un’antica dimora di fine dell’800, immersa nei vigneti e dotata di attrezzature enologiche tecnologicamente avanzate. Un’apprezzabile realtà imprenditoriale, di proprietà della famiglia Capece Minutolo, che produce vini di qualità da autoctoni come Moscato di Trani, Nero di Troia, Primitivo, Bombino nero, Fiano, e da uve internazionali come Merlot, Chardonnay e Syrah.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite di uno dei vini di produzione. A pagamento: possibilità di degustazioni di 5 etichette, abbinate a prodotti tipici (€ 6,00 a persona).

Torrevento – Corato (Ba)
Torrevento, fondata dalla famiglia Liantonio nel 1920, abbraccia un antico e imponente monastero del Settecento, da cui si accede all’ampia cantina scavata nella roccia e all’affascinante bottaia. Microclima favorevole, terreni rocciosi collinari, accurata selezione delle uve le autoctone tra cui Nero di Troia, Aglianico, Bombino bianco e nero, Moscato Reale, Malvasia e Negroamaro. La Cantina è guidata da Francesco Liantonio, e sarete accolti da Alessandra Tedone che in una splendida sala degustazione accoglie appassionati e turisti.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite di uno dei vini di produzione.

Masseria Coppa Ruvo di Puglia (Ba)
Visite dell'antica masseria situata nel cuore del Parco Nazionale dell'Alta Murgia, dedita alla coltivazione del grano duro con metodo biologico e all’allevamento di ovini e suini.
Visita dello Jazzo e dell'antico trullo. Assaggio gratuito di formaggio arricchito dai profumi della natura selvaggia.
Laboratori didattici, a pagamento, sulla trasformazione del latte in formaggio e ricotta e dal grano duro alla pasta fatta in casa con cena o degustazione di prodotti tipici a pagamento.

 

ITINERARIO: Le appetitose fragranze della Murgia

Partenza da Polignano - Stazione - Piazzale Stazione 1
ore 15,30 - punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 - partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa - rientro a Polignano presso il medesimo luogo di partenza.

Programma

Cantine Polvanera – Gioia del Colle (Ba)
La Società Agricola Polvanera conduce i propri vigneti con metodi biologici. Giovane e dinamica, l’azienda guidata da Filippo Cassano si dedica alla coltivazione e vinificazione di autoctoni come Primitivo, Aleatico, Aglianico, Moscato, Fiano e Falanghina. Nella bella masseria storica, in cui ha sede la cantina, enoturisti e appassionati saranno piacevolmente accolti per visite e degustazioni della produzione che comprende anche spumanti a metodo classico.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Masseria Marchesana - Gioia del Colle (Ba)
Servizi gratuiti: accoglienza dei partecipanti; visita guidata alla struttura con spiegazione dei processi produttivi di olio (frantoio aziendale) e vino (cantina vinicola aziendale) dal frutto al prodotto finito imbottigliato; contatto con gli animali (polli, conigli, pony, cavalli, ovini); Servizio a pagamento (5 euro a persona): degustazione dei prodotti aziendali con possibilità di acquisto degli stessi. Gli eventuali acquisti di prodotti avranno prezzi in offerta.

ITINERARIO: Trulli bianchi come i vini

Partenza da Ostuni - Parcheggio BUS Turistici
ore 15,30 - Punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa, rientro a Ostuni presso il medesimo luogo di partenza.

Programma

Cantine Botrugno – Brindisi (Br)
L’azienda è guidata dalla famiglia Botrugno, legata alla cultura della vigna e del vino per antica tradizione e per un destino propiziato dal nome: “botrus” in greco, infatti, vuol dire grappolo di uva. I fratelli Antonio e Sergio seguono in prima persona tutte le fasi della filiera, e la produzione è rappresentata esclusivamente da vini doc e igt del Salento, provenienti da uve delle principali varietà autoctone allevate nei vigneti di proprietà, come Negroamaro, Malvasia nera di Brindisi, Primitivo e Ottavianello, con il sistema ad alberello. Visita guidata in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Cantine Melillo – Villa Castelli (Br)
Da generazioni la famiglia Melillo si dedica alla coltivazione di vite e ulivi, tutelando vitigni autoctoni, come Negroamaro e Primitivo, in un’area in cui prosperano da secoli vite e ulivi, garantendo la genuinità dei prodotti, anche grazie all’utilizzo dei metodi di agricoltura biologica. La filiera vitivinicola è interamente controllata dall’azienda: le uve provengono dai vigneti di proprietà, allevati limitandone la produttività in favore della qualità. Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Antica Masseria Morrone - Ostuni (Br)
Immersa in un paesaggio mozzafiato, tra uliveti secolari e un bosco di macchia mediterranea, la masseria Morrone della famiglia Laera permette ai turisti di immergersi in un mondo fatto di cose semplici, naturali e genuine. Nell’azienda si producono olio extravergine d’oliva Dop Collina di Brindisi, cereali, ortaggi e frutta di stagione.
Visita dell'azienda e laboratorio didattico gratuito del pane.
Degustazione gratuita di olio extravergine d’oliva Dop Collina di Brindisi.
Possibilità di fermarsi, a pagamento, a cena sull’ampia terrazza, dove è possibile ammirare in tutto il suo splendore l’azzurro mare Adriatico e degustare le prelibatezze del territorio cucinate secondo le tradizioni contadine.



ITINERARIO: La culla del Primitivo

Partenza da Campomarino - Capitaneria di Porto - Via Lungomare
ore 15,30 - punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 - partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa - rientro a Campomarino presso il medesimo luogo di partenza.

Programma

Cantine Consorzio Produttori Vini Manduria – Manduria (Ta)
La Cantina Produttori Vini Manduria può considerarsi un insostituibile tassello della memoria enoica pugliese. Mille ettari di vigne, rappresentano uno dei principali punti di forza della cooperativa che, sin dalla sua nascita nel 1932, ha profuso il proprio impegno per esaltare il carattere e la struttura del Primitivo. La cantina guidata da Fulvio Filo Schiavoni e si è distinto per la difesa della tradizione istituendo annesso alla cantina un Museo della civiltà del vino Primitivo, che raccoglie antichi attrezzi e macchine per l’agricoltura e la vinificazione.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.
Visita gratuita al suggestivo Museo della Civiltà del Vino Primitivo nell'ipogeo dell'azienda, con un percorso fra le antiche cisterne.
A pagamento: possibilità di degustazioni di 2/4 etichette abbinate a prodotti tipici (€ 6,00 - 12,00 a persona).

Soloperto – Manduria (Ta)
Nel 1974, grazie al lavoro e all’impegno di Giovanni Soloperto che aveva colto le potenzialità del Primitivo nacque il disciplinare di produzione dell’omonima doc, che riporta nell’albo dei vigneti il nome Soloperto al numero 1. Ancora oggi, sotto la guida di Ernesto e Sabrina, la cantina rappresenta un punto di riferimento per l’enologia del territorio. La produzione, concentrata quasi esclusivamente sul Primitivo, coltivato ad alberello, si esprime in un ampio ventaglio di etichette con gradazioni fra i 14 e i 20 gradi.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

 

ITINERARIO: Nella valle del Negroamaro

Partenza da Lecce - Terminal BUS - Foro Boario
ore 15,30 - Punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa, rientro a Lecce presso il medesimo luogo di partenza.

Cantine Apollonio – Monteroni (Le)
Dal 1995, con grande dinamicità, i fratelli Marcello e Massimiliano, la quarta generazione della famiglia, ereditano una delle piu antiche aziende vitivinicole del territorio e avviano una politica di espansione internazionale, comunicando la cultura del vino anche attraverso eventi come il Premio Apollonio destinato a personalità di spicco e ispirato alla memoria dei genitori. Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Masseria Piutri - Torchiarolo (Br)
Immersa tra gli ulivi secolari e vaste distese di vigneti, la masseria cinta come una fortezza si estende su di una superficie di 12 ettari. Il mare e le spiagge di Casalabate sono molto vicine. A breve distanza si trova anche il sito archeologico di Valesio che su richiesta può essere visitato.
Con i metodi dell’agricoltura biologica l’azienda produce ortaggi, frutta, miele, piante officinali, piccoli frutti e alleva animali di bassa corte.
Visita guidata gratuita dell'azienda e laboratori didattici con piccoli assaggi di specialità del luogo.

 

ITINERARIO: Calici di Barocco

Partenza da Gallipoli - Porto di Gallipoli - piazzale/parcheggio
ore 15,30 - Punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa, rientro a Gallipoli presso il medesimo luogo di partenza.

Programma

Cantine Schola Sarmenti – Nardò (Le)
Schola Sarmenti nasce nel 1999 per iniziativa di Luigi Carlo Marra, e per una precisa scelta, i vigneti di proprietà, sono condotti esclusivamente con il sistema ad alberello, che per secoli ha rappresentato l’unico sistema di allevamento in uso nel Salento. Le uve delle varietà Negroamaro, Primitivo e Malvasia nera vengono vinificate nella struttura produttiva molto interessante da visitare. Enoturisti e appassionati possono effettuare visite alla cantina, dotata anche di enoteca per degustazioni e acquisti.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Cantine Bonsegna – Nardò (Le)
L’azienda, nata nel 1964 per iniziativa di Primo Michele Bonsegna, affianca la coltivazione di uve autoctone come Negroamaro, Primitivo, Malvasia Nera e vitigni meno tipici ma ormai diffusi nel Salento come Malvasia Bianca, Garganega, Trebbiano, Cabernet Sauvignon e Sangiovese. La conduzione dei vigneti di proprietà è da sempre mirata al rispetto della natura, grazie all’utilizzo di sistemi integrati.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Masseria Lu Pirrazzu - Galatina (Le)
L’azienda si estende su una superficie di circa 9 ettari, in buona parte dedicati a seminativo, con circa 300 piante d’ulivo e 200 di frutta. Intorno alla masseria è stato creato un giardino di macchia mediterranea. Vi sono, inoltre, un paiaro, un trullo gemellare (con le due salette interne comunicanti) e una cisterna con volta a botte per la raccolta dell’acqua piovana.
Laboratorio didattico gratuito del latte o del pane o delle conserve o sensoriale a seconda della disponibilità delle materie prime che si producono in masseria con conseguente piccolo assaggio.
Possibilità di fermarsi a cena, a pagamento, per degustare i piatti tipici della cucina contadina del territorio.

 

ITINERARIO: La seduzione del mare e delle vigne ad alberello

Partenza da Otranto - Stazione Ferroviaria - Piazzale Stazione

ore 15,30 - Punto d’incontro dei partecipanti, che saranno accolti da una guida.
ore 15,45 partenza in bus per la visita alle cantine e masserie previste nel programma.
ore 22,00 circa, rientro a Otranto presso il medesimo luogo di partenza.

Programma

Cantine Castel di Salve – Depressa di Tricase (Le)
Castel di Salve nasce nel 1992 dal sodalizio fra le aziende agricole di Francesco Winspeare e Francesco Marra. Nei complessivi 40 ettari di vigneto si allevano essenzialmente varietà autoctone, tra cui spiccano Negroamaro, Primitivo e Aleatico, avviate alla vinificazione in un antico stabilimento vinicolo del secolo scorso, ubicato in territorio di Tricase. Grande attenzione viene riservata alla fase agricola considerata strategica per ottenere una materia prima di qualità e trasferire ai vini il carattere spiccatamente identitario dei vitigni.
Visite guidate in cantina e degustazioni gratuite dei vini di produzione.

Masseria La Torre – Corigliano d'Otranto (Le)
L'agriturismo La Torre è una masseria didattica circondata da una ampia fascia di bosco di leccio e pino d'aleppo che ne consentono la massima tranquillità e adiacente ad un laghetto meta di fauna selvatica di notevole interesse. In masseria, a rotazione, vengono coltivati cereali della tradizione pugliese, quali grano duro, orzo e farro insieme a legumi come fava, lupino, pisello, cece, fagiolo, ecc. Si produce anche olio extravergine d’oliva e vino di pregiata qualità. Visita guidata dell'azienda e laboratori didattici con piccoli assaggi di specialità del luogo. Possibilità di fermarsi a cena, a pagamento, per assaporare le specialità del luogo preparate nel rispetto della tradizione contadina.

 

NB: Le prenotazioni dovranno essere effettuate tramite call center al n. 800 174555 ogni giorno dalle 15.00 alle 20.00 (il mercoledì entro le 16.00 per il giorno successivo).