Il vitigno simbolo delle Murge è stato il filo conduttore di un educational che, in poco più di tre giorni, ha offerto ai rappresentanti di dieci importanti testate giornalistiche (carta stampata, web e tv) l’opportunità di scoprire le bellezze, i sapori, la cultura di questo territorio.

L’itinerario è stato scandito da visite in cantina e in aziende di prodotti tipici, soste in siti di particolare prestigio storico-artistico, degustazioni, incontri istituzionali.

L'iniziativa, a cura del Movimento Turismo del Vino Puglia, è stata resa possibile grazie al contributo della Regione Puglia – assessorato alle Risorse Agroalimentari e assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo – e in collaborazione con il Gal “Le Città di Castel del Monte”.

Nel corso dell’educational gli ospiti hanno potuto scoprire e apprezzare l’ampia produzione ispirata al vitigno protagonista della manifestazione e confrontarne le diverse interpretazioni in compagnia dei produttori con i quali avranno modo di confrontarsi e approfondire gli aspetti organolettici, produttivi e commerciali.

Il press tour rappresenta solo la prima tappa di un progetto articolato in due fasi: al termine di questo viaggio, infatti, tutti i giornalisti che vorranno realizzare articoli e servizi dedicati al tema potranno partecipare al Premio giornalistico “Nero di Troia”, che vedrà premiati il miglior articolo e il miglior servizio radio-televisivo con una somma in denaro parti a 1000 euro per ciascuna categoria. Il premio è aperto anche ai giornalisti che, indipendentemente dalla partecipazione all’educational, desiderino cimentarsi nella elaborazione di un articolo o di un servizio sul tema.

ECCO COME E' ANDATA: